1

goletta laghi

VERBANIA – 06.08.2018 – Per ogni metro quadrato

di spiaggia ci sono 2,5 rifiuti; e tre quarti sono scarti di plastica. Non è positivo il dato che emerge al termine della campagna condotta da Legambiente sui principali laghi italiani. Nel mese di luglio l’associazione ambientalista ha inviato la “Goletta dei laghi” e il suo team di esperti a monitorare lo stato di salute di venti arenili lacustri nazionali. Maggiore, Garda, Iseo, Como e Trasimeno sono stati controllati sia sotto l’aspetto chimico, con analisi dell’acqua i cui esiti sono stati già comunicati a metà luglio, sia sotto quello dell’inquinamento da rifiuti ingombranti. Che, numeri alla mano, sono tanti un po’ ovunque, con una media di 2,5 per ogni metro quadrato. Il 75,5% di questi scarti è fatto di plastica e rilancia il tema del “marine litter”, cioè l’inquinamento da microplastiche che affligge le coste marine mondiali. La plastica è, tra tutti gli inquinanti, uno dei più “tenaci”. Non scompare ma si frantuma in parti sempre più piccole, che diventano micro e che vengono introdotte nella catena alimentare dai pesci che le ingoiano e giungono sino all’uomo, con effetti negativi sulla salute. Dopo la plastica tra i materiali più trovati dalla “Goletta dei laghi” c’è il vetro/ceramica (10,3%), seguito da metallo (4,7%) e da carta/cartone (4,1%). Sul podio dei rifiuti più trovati ci sono, invece, i mozziconi di sigaretta, primo con il 29,4% davanti a frammenti di plastica, ovvero i residui di materiali che hanno già iniziato il loro processo di disgregazione. A seguire bottiglie (e pezzi) di vetro (7,4%); sacchetti di patatine e dolciumi (5,6%); bastoncini per la pulizia delle orecchie (3,5%); frammenti di carta (3,34%).

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.