1

App Store Play Store Huawei Store

cantonale

LOCARNO - 08-07-2022 -- Un suicidio. Prende sempre più corpo l’ipotesi di un gesto autolesionistico come causa del decesso del giovane di 24 anni il cui corpo è stato trovato, privo di vita e con gravi lesioni al volto, in un appartamento d’una palazzina a Solduno lo scorso 23 giugno.

Le circostanze della morte del giovane, trovato con profondi tagli al volto e con un coltello conficcato in un occhio, hanno alimentato l’ipotesi che la morte fosse stata causata da un’altra persona. Per la verità la polizia cantonale non s’è mai espressa, pur lasciando aperta anche quella ipotesi. Ora, mentre arrivano gli esiti dei rilievi e i primi riscontri dell’autopsia, non vi sono prove che riconducano alla presenza, nell’appartamento, di un’altra persona.

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.