1

App Store Play Store Huawei Store

WhatsApp Image 2022 06 21 at 15.28.48

VERBANIA - 21-06-2022 -- Sarà destinato agli Amici dell'Oncologia l'intero ricavato del concerto in programma domenica 26 giugno (ore 20), al Teatro Maggiore. In scena: la Filarmonica San Marco Wind Orchestra. A organizzare la serata è il Leo-Club Verbania, la sezione giovanile del Lions club che riunisce gli under 30. 13 giovani, tanti ne conta il sodalizio verbanese, che nonostante il numero alquanto esiguo riescono ad essere tra i più attivi del Piemonte per iniziative messe in campo. "Iniziative sempre benefiche - precisa Francesco Bissantini, una delle anime del club - come da statuto, il nostro fine è filantropico, è l'attenzione ai bisogni della società". A conferma di questo ecco, ad esempio, il dono da mille euro in materiale di primo soccorso, in arrivo dal Leo Club all'istituto Ferrini.
Ma torniamo all'iniziativa di domenica 26. Per raggiungere più persone in un'atmosfera di sicuro coinvolgimento, la Filarmonica diretta dal Maestro Matteo Dal Maso propone un programma di musiche da film, motivi famosi, evocativi di scene indimenticabili, scritti da grandi autori: Verdi, Morricone, Williams, Piovani tanto per fare qualche nome.
I biglietti, al costo di 15 euro, posso esser acquistati la sera stessa del concerto al teatro Maggiore, oppure prenotati ai numeri: 3661838709; 3493892494.

Una realtà musicale di tutto rispetto è la Filarmonica San Marco. Nata nel 1983 a Buttigliera Alta, in provincia di Torino è riconosciuta come una delle più promettenti realtà musicali italiane nell’ambito delle orchestre a fiato svolgendo un’intensa attività concertistica in Italia ed all’estero. Composta da circa cinquanta musicisti propone al pubblico un vasto repertorio che spazia da brani originali a trascrizioni di brani sinfonici e operistici, a colonne sonore di celebri film. L’orchestra si è esibita in teatri e prestigiose sale da concerto, ha partecipato a diversi concorsi nazionali ha portato a termine due incisioni discografiche, “Crescendo” ed “Incanto”, che racchiudono i più significativi brani del suo repertorio. Nel novembre del 2018 la direzione artistica è stata affidata a Matteo Dal Maso. Laureatosi in Clarinetto nel 2018 e successivamente nel 2020 con il massimo devi voti e la Lode al Conservatorio G.Verdi di Torino, Del Maso in qualità di professore d’orchestra, collabora con importanti istituzioni musicali del territorio fra cui il Teatro Regio di Torino, l’Unione Musicale, “MiTo” Settembre Musica e l’associazione De Sono.
Premiato in oltre dieci prestigiosi concorsi musicali, è anche conosciuto come un compositore raffinato le cui opere cameristiche sono state eseguite in Italia, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Grecia, Ucraina, USA e Brasile in importanti teatri internazionali fra cui il Teatro Bolshoi di Mosca, il Bernie Wohl Center di New York, il Teatro Comunale di Bologna e il Teatro Carignano di Torino.
Nel 2017 intraprende gli studi in Direzione d’Orchestra seguendo i corsi di importanti maestri ed è già apparso sul podio di prestigiose orchestre fra cui la Lithuanian State Symphony Orchestra, Athens Philharmonia Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di Belgrado, la Dallas Wind Orchestra e la Romanian Chamber Orchestra dirigendo concerti in USA, Serbia, Lituania, Grecia, Repubblica Ceca, Romania e Italia.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.