1

App Store Play Store Huawei Store

filippo ganna z 

PARIGI - 17-04-2022 -- L’impresa firmata ieri da Elisa Longo Borghini ha esaltato il ciclismo azzurro che sogna una doppietta storica alla Parigi-Roubaix. Dopo quella femminile, oggi va in scena l’edizione maschile della classica delle classiche, una delle corse più amate ma anche temute dai corridori. I duri tratti in pavé, dove fisico e mezzo meccanico sono messi alla prova, piacciono a Filippo Ganna, cronoman e pistard di valore mondiale che, su strada, ama questa competizione che vinse da dilettante, quando indossava la maglia della Colpack. Oggi che veste i colori della Ineos Grenadiers, uno dei team più forti del world tour, nutre serie ambizioni, per coltivare le quali s’è preparato nelle ultime settimane. Ha saltato la Gand-Wevelgem, ha effettuato allenamenti mirati e, prima di partire per la Francia, ha tenuto un accurato sopralluogo per studiare il percorso. Ganna non parte come il grande favorito e dovrà fare i conti con i vari Van Der Poel e Van Aert, ma è sostenuto dalla Ineos Grenadiers, che gli ha dato carta libera sgravandolo da ogni compito di gregariato.

 


Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.