1

tribunale12

VERBANIA – 14.06.2018 – L’evasione dagli arresti domiciliari

era dovuta a motivi… fisiologici, alla necessità di portare a spasso al cane. Nonostante questa giustificazione, spiegata ai poliziotti che l’avevano arrestato il 29 maggio e al giudice che il giorno dopo ne aveva convalidato l’arresto, Erico Hans Rossi non ha evitato di fare i conti con la giustizia. Cinque mesi e 10 giorni è la pena che ha patteggiato con la Procura al tribunale di Verbania per il reato di evasione. Un precedente che, una volta diventato definitivo, rischia di incidere anche sui numerosi procedimenti penali che ha in corso per vai episodi di furto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.