1

tribunale 16

VERBANIA – 13.06.2018 – Stava finendo di rassettare

il locale dopo l’orario di chiusura. Erano le tre passate del 29 luglio 2016 a Fondotoce quando il contitolare del bar “Maggiore” si trovò di fronte, in un istante, cinque ladri, tutti a volto coperto e uno armato di piccone -strumento con cui aveva forzato la porta di ingresso- entrati con la forza per arraffare contanti e gratta e vinci. Lui, terrorizzato, trovò la forza di scappare e di infilarsi, chiudendosi dentro, nel bagno dal quale chiamò col cellulare i carabinieri, arrivati poco dopo nel momento in cui i malviventi erano fuggiti.

Per quel colpo, che da furto aggravato è diventato rapina aggravata per via della minaccia portata al barista, sono oggi a processo a Verbania due giovani romeni. Marius Bucataru, 22 anni, e Ionut Mircea Cutitaru, 31, sono quattro dei cinque che l’Arma ha individuato come autori di quella spaccata ma anche di altri episodi criminali simili sul Verbano (nelle settimane precedenti c’erano stati furti ai bar delle stazioni di Baveno e Fondotoce e nella sede del Feriolo calcio). La notte in cui entrarono al “Maggiore”, dal quale portarono via denaro e gratta e vinci per circa 15.000 euro, non sapevano che il cerchio attorno a loro si stava già stringendo. I ripetuti colpi, messi a segno in tutto il nord Italia, avevano fornito elementi utili agli inquirenti per rintracciarli. Due erano stati fermati a un controllo stradale a Fondotoce e uno di essi indossava una maglia del Feriolo; e sugli altri erano in corso analisi di tabulati e celle telefoniche. Fu così che, poco tempo dopo, il Nucleo investigativo dei carabinieri di Verbania riuscì a dare un’identità alla cosiddetta banda del gratta e vinci, composta da cittadini romeni senza fissa dimora che avevano base nell’hinterland Milanese.

Dei quattro rapinatori di Fondotoce, Bucataru e Cutitaru sono gli unici che vanno a processo con rito ordinario, scelta obbligata perché sono irreperibili. Due complici, Robert Gabriel Dima e Neculai Carp per lo stesso reato hanno già patteggiato.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.