1

manto sint

VERBANIA – 12.06.2018 – “Da domani

i nostri bambini potrebbero crescere nella plastica, anziché sull’erba”. E’ la provocazione lanciata dai gruppi di minoranza che fannobcap a “Una Verbania Possibile”, dopo che giovedì scorso il Consiglio comunale ha approvato la variazione al Piano triennale delle opere pubbliche che prevede, tra l’altro, per quanto riguarda la sistemazione di cinque scuole dell’infanzia cittadine, il posizionamento di manto sintetico, ritenuto più sicuro, al posto appunto, dell’erba naturale.

L’approvazione “con urgenza” della variazione, s'è resa necessaria per rientrare nei tempi di un bando emesso dalla Regione e per cercare di ottenere, di conseguenza, un finanziamento.

“Avete capito bene – protesta in una nota “Una Verbania Possibile” - una città che da anni prova a entrare nel Parco Nazionale della Val Grande, che pochi giorni fa ha inaugurato gli orti civici, il cui sindaco è recentemente diventato presidente di Villa Taranto, uno dei giardini più rinomati in Europa, decide d’investire nel prato sintetico. Fino a che punto è giusto scendere a compromessi pur di ottenere soldi?”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.