1

lavert

LAVERTEZZO – 10.06.2018 – Nuotava in una pozza

del fiume, è andata a fondo, è stata trascinata dalla corrente ed è annegata. È una 42enne di nazionalità italiana la donna che ha perso la vita ieri pomeriggio nel fiume Verzasca, a Lavertezzo. In una delle zone del Canton Ticino più frequentate durante la bella stagione, sulle rive dell’impervio e impetuoso corso d’acqua molto frequentato da sub e appassionati di canoa ma apprezzato dai bagnanti per la limpidezza delle sue acque, la 42enne s’è improvvisamente inabissata verso le 16,30. L’allarme è stato dato da un gruppo si subacquei impegnati in un’immersione poche decine di metri a valle. Il corpo esanime è stato recuperato dalla polizia cantonale e da quella intercomunale di Gordola, intervenute insieme ai sanitari di Salva e Rega. I tentativi di rianimarla in loco sono proseguiti con l’elitrasporto in ospedale, dove ne è stato constatato il decesso.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.