1

consiglio
 
TORINO - 08.06.2018 - Un nuovo filone di Rimborsopoli per fatti più vecchi di quelli già a processo.
Da stamane personale della Guardia di finanza sta notificando a numerosi consiglieri regionali della legislatura 2005-2010 (giunta Bresso) l'avviso a comparire. Il procuratore aggiunto di Torino Enrica Gabetta sta chiudendo le indagini per i rimborsi percepiti (secondo l'ipotesi accusatoria indebitamente) nel periodo compreso tra l'1 gennaio 2008 e il 2 maggio 2010. Dalle prime informazioni che filtrano da Torino i destinatari dell'informativa sarebbero una cinquantina, l'importo contestato superiore ai tre milioni di euro, pare che in un singolo caso la cifra sia di circa 300.000 euro.
Tra il 2005 e il 2010 il Vco a Palazzo Lascaris era rappresentato dai due diessini Aldo Reschigna e Marco Travaglini e da Paola Barassi di Rifondazione comunista. Non si ha al momento notizia di un loro coinvolgimento. I nomi dei destinatari dell'invito a comparire e le contestazioni non sono note. Nel primo processo di Rimborsopoli, quello che attualmente è in fase d'Appello, Reschigna -come capogruppo Pd dal 2010 in poi- era stato assolto con formula piena.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.