1

castellidibellinzona

BELLINZONA – 07.06.2018 – Mezzo milione

di perdite in sette anni di gestione dei tre castelli medievali di Bellinzona, una delle principali attrazioni del Ticino. Lo ha comunicato, in queste ore, la stessa Città di Bellinzona, dopo che la sezione della Lega dei Ticinesi aveva presentato un’interpellanza per far luce sullo stato del sito militare costruito attorno al ‘400.

Il disavanzo registrato, per la cronaca, ammonterebbe a 580.000 franchi, maturato -stando a quanto si apprende- tra il 2010 e il 2017.

In una nota, si spiega che “Cantone, Organizzazione turistica regionale e Città stanno ora valutando ed elaborando modalità per coprire il buco”, mentre è stato richiesto un “audit esterno” per chiarire l’accaduto e spiegare come si sia potuti arrivare a una tale situazione.

La Lega, nel frattempo, ha chiesto le dimissioni dei responsabili della presunta cattiva gestione: “Nell’attesa di rigorosi accertamenti, gli amministratori facciano un passo indietro”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.