1

bus

VERBANIA – 06-06-2018 – Mentre l’anno scolastico

volge ormai al termine, rispunta la polemica sul sovraffollamento degli autobus che ogni giorno trasportano gli studenti su e giù per la provincia. Le condizioni di viaggio sarebbero, in alcuni casi, insufficienti e la sicurezza carente. E così, anche raggiungere il proprio istituto, può diventare un problema. Nel mirino finisce la qualità del servizio. Gli studenti, infatti, raccontano di viaggiare schiacciati come sardine, a volte rischiando anche di farsi male. Quest’anno si sono registrati casi di ansia procurata da stress, mentre ci sono state volte in cui -su alcune corse- non è stato possibile salire sul mezzo, pur avendo in tasca l’abbonamento. Proprio a proposito di quest’ultimo, c’è chi punta il dito sui costi, ritenuti troppo elevati. Il mensile per la tratta da Verbania a Omegna, solo per fare un esempio, costa 55 euro; forse troppi per le famiglie già alle prese coi problemi legati agli anni della crisi.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.