1

bat gen

CANNOBIO – 05.06.2018 – Implementare l’indotto turistico

di quattro località che si affacciano sul Lago Maggiore, due piemontesi e due lombarde, tramite un servizio navetta di piccoli battelli in funzione, per tre mesi, dal venerdì alla domenica, anche la sera. Si parte, o meglio, si salpa, sabato 14 luglio prossimo. È questo lo scopo dell’iniziativa “Via lago”, presentata in questi giorni. Coinvolti nel progetto il comune di Luino –che ne è l’ideatore–, quello di Maccagno insieme a Cannobio e Cannero per quanto riguarda il Vco, con i rispettivi sindaci Giandomenico Albertella e Federico Carmine in prima fila. “L’obiettivo – hanno spiegato i promotori durante l’incontro svoltosi a Cannero – è proporre i territori del quadrilatero lacustre a residenti e turisti che potranno così, nell’arco delle ventiquattro ore, andare a una mostra di giorno e al ristorante la sera, sempre in battello, ma cambiando località”. Occhi puntati anche sul commercio che conta di avvantaggiarsi dal movimento di persone creato da “Via lago”.

Il servizio dei battelli, come detto, entrerà in funzione il 14 luglio, mentre le ultime cose sono previste il 16 settembre. I battelli dal venerdì alla domenica faranno avanti e indietro anche nelle prime ore serali, consentendo dunque un’ampia fruizione del lago. Si tratta di un progetto pilota, frutto di mesi di lavoro da parte delle quattro Amministrazioni comunali, che se otterrà i risultati sperati potrebbe essere ripresentato in futuro in forma più estesa.

Nel portale realizzato appositamente per l’iniziativa (www.vialago.it) - per la verità ancora da ottimizzare - sarà possibile prenotare le corse dei battelli, ma anche, per esempio, individuare i ristoranti dove andare a cena.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.