1

swimrun cheers

STRESA – 03.06.2018 – Nuoto e poi corsa

e poi nuoto e poi ancora corsa, a frazioni alternate (diciassette in tutto) e senza cambiarsi perché si corre con la muta e si nuota con le scarpe per 39 chilometri. Roba da duri, insomma. È l’edizione 2018 della “Swimrun Cheers”, singolare manifestazione sportiva in programma il 9 e 10 giugno prossimi a Stresa. Sostenuta dall’Amministrazione lacuale è stata presentata venerdì scorso nella sede del “Verbano Yacht Club” alla presenza, tra gli altri, del vicesindaco Carlo Falciola, dell’assessore Alberto Galli e di Raffaella Martinelli e Giorgia Meretti della società “Sag srl”. “Swimrun – hanno spiegato gli organizzatori – è nata nel 2011 in Svezia ed è stata poi rilanciata negli anni successivi sul Lago Maggiore”. Non ci sono vincitori, ma soltanto persone che all’arrivo grideranno al mondo: io l’ho finita! Così si legge in rete, dove gli appassionati di questo sport sembrano essere davvero molti.

Il programma. Sabato 9 giugno si parte alle 7 dal Verbano Yacht Club con la Iron, mentre alle 9 la competizione si sposta a Mergozzo, con il percorso Short. Sia il sabato, sia la domenica, sarà aperto dalle 10 alle 23, lo “Street Food” con oltre 50 etichette di birra artigianale a disposizione dei visitatori e cibo di qualità del territorio. La prima edizione sul Lago Maggiore, lo ricordiamo, si svolse nel 2016 con più di 110 partecipanti a Verbania. Dopo due edizioni nel capoluogo il trasloco nella Perla del Verbano. Quest’anno gli organizzatori mirano a cifre ancor più consistenti, valutato l’impegno e la singolarità della manifestazione.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.