1

cavalieri rep 25

VERBANIA – 02.06.2018 – Due carabinieri e due imprenditori.

Sono quattro, tutti nominati cavalieri, le personalità del Verbano Cusio Ossola che nel giorno della Festa della Repubblica hanno ricevuto l’onorificenza attribuita loro dal presidente Sergio Mattarella. Cavaliere è diventato il luogotenente Rolando Serafini, comandante della stazione di Verbania dei carabibieri e da tanti anni in servizio nel Vco; e il maresciallo superiore James Lui, da un anno comandante della stazione di Stresa, che sul Verbano è arrivato proveniente da Torino. Le rispettive attività professionali, entrambe legate al mondo della ristorazione e del turismo, sono valse il cavalierato anche agli imprenditori Angelo Ruffoni e Raffaele Santini. Ruffoni, stresiano, è il ceo di Globalpesca, società nata per la commercializzazione del pesce e che è cresciuta nel settore della distribuzione di cibi freschi e congelati. Santini è uno chef originario di Polla, nel Salernitano, ma ormai trapiantato a Ghiffa, che ha intrapreso sul Lago Maggiore l’attività di ristoratore arrivando a gestire, insieme ad altri soci, tre ristoranti a Verbania, Cannero Riviera e ad Arbigo in Canton Ticino.

Le onorificenze sono state consegnate loro dal prefetto Iginio Olita. Per il luogotenente Serafini e il maresciallo Lui era presente il tenente colonnello Fabio Bellitto, comandante provinciale dell’Arma, e i sindaci di Verbania e Stresa Silvia Marchionini e Giuseppe Bottini. Bottini ha anche premiato Ruffoni, mentre Santini ha ricevuto il diploma dal primo cittadino ghiffese Matteo Lanino.

Le quattro onorificenze sono state una delle parti della cerimonia provinciale del 2 giugno, tenutasi alla presenza delle autorità civili e militari -e sulle note dell’Ente musicale Città di Verbania- in piazza Garibaldi a Pallanza. Oltre ai discorsi del prefetto Olita, del sindaco di Verbania Marchionini, del vicepresidente della Provincia Riccardo Brezza e del vicepresidente della Regione Aldo Reschigna sul valore della ricorrenza e delle istituzioni repubblicane, c’è stato spazio per quattro giovani componenti del Consiglio comunale dei ragazzi (Paolo Mutolo, Elena Battisti, Alessandra Bruno e Rebecca Bardelli Poppi) e per la consegna ai neodiciottenni della Costituzione, ritirata da una dozzina di loro sugli oltre duecento invitati.

cavalieri_rep_8.jpgcavalieri_rep_20.jpgcavalieri_rep_4.jpgcavalieri_rep_6.jpgcavalieri_rep_19.jpgcavalieri_rep_10.jpgcavalieri_rep_25.jpgcavalieri_rep_23.jpgcavalieri_rep_24.jpgcavalieri_rep_11.jpgcavalieri_rep_15.jpgcavalieri_rep_14.jpgcavalieri_rep_26.jpgcavalieri_rep_27.jpgcavalieri_rep_1.jpgcavalieri_rep_12.jpgcavalieri_rep_9.jpgcavalieri_rep_21.jpgcavalieri_rep_17.jpgcavalieri_rep_3.jpgcavalieri_rep_2.jpgcavalieri_rep_13.jpgcavalieri_rep_16.jpgcavalieri_rep_18.jpgcavalieri_rep_7.jpgcavalieri_rep_22.jpg

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.