1

pol apri 18

BAVENO – 01.06.2018 – Qualche bicchiere di troppo

pagato a caro prezzo. Insieme a drink alcolici e superalcolici, la scorsa notte un automobilista francese s’è “bevuto” anche 44 punti della patente. A tanto ammonta la sanzione accessoria (fatta valere però solo sulla licenza di guida internazionale e non in patria) per le varie violazioni al codice della strada che la polizia gli ha comminato al termine di un inseguimento a folle velocità tra Gravellona e Baveno. L’uomo, di 43 anni, viaggiava di notte insieme a tre amici (due francesi, un belga) in corso Marconi, a Gravellona. A bordo di un’auto di una certa cilindrata andava forte, tanto da attirare le attenzioni d’una pattuglia del commissariato di Omegna in servizio stradale. Alla vista degli agenti il francese ha accelerato prendendo la direzione di Feriolo. Gli agenti gli sono andati dietro, tentando invano di bloccarlo sulla statale 33 e fermandolo definitivamente in via degli Scalpellini, sui tornanti che portano allo svincolo dell’A26. Fermato e sottoposto all’alcoltest, è risultato positivo con un tasso di 1,21 grammi per litro. Sia lui, sia i suoi amici hanno ammesso d’aver ecceduto nelle libagioni. Oltre a una sanzione amministrativa (pagata immediatamente) di 704,89 euro, s’è visto decurtare 44 punti in un colpo solo dalla patente (peraltro ritirata con sequestro dell’auto) e s’è anche guadagnato una denuncia a piede libero per guida in stato di ebbrezza e resistenza.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.