1

carc pallanza

MIAZZINA – 29.05.2018 – Maltrattamenti in famiglia,

estorsione e lesioni personali. Sono gravi i reati contestati a un ventunenne residente a Miazzina arrestato ieri dalla polizia. Il giovane è destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere disposta dal gip del tribunale di Verbania per quanto denunciato dalla madre con cui convive. Privo di occupazione, il ragazzo è arrivato a estorcere con la minaccia e con la forza denaro alla madre, che ha anche colpito provocandole lesioni. per questi reati, uniti ai maltrattamenti continui, è stato portato in carcere, dove si trova recluso da ieri pomeriggio.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.