1

volante polizia

VERBANIA – 09.01.2017 – Prima ha rubato un’auto

poi, in preda ai fumi dell’alcol, ha provocato un incidente stradale e, non contento, una volta al Dea dell’ospedale ha aggredito la polizia. È stato arrestato nella notte da una pattuglia della squadra Volante della questura di Verbania il trentenne ucraino – persona già nota alle forze dell’ordine – che al “Castelli” ha aggredito tre agenti provocando loro contusioni leggere guaribili in circa una settimana. All’ospedale era arrivato dopo un incidente d’auto verificatosi in via Mondovì, a Intra. Un incidente provocato, per giunta, al volante di un’automobile rubata poco prima nella stessa frazione e in stato di ebbrezza.

Nel nosocomio di Pallanza l’ucraino si trovava insieme alla Polstrada, contro la quale ha iniziato a inveire, richiedendo l’intervento della Volante, i cui agenti hanno dovuto usare la forza per ricondurlo alla ragione, ponendolo poi in stato di arresto.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.