1

pol nott dic

VERBANIA – 19.12.2017 – Non aveva problemi

di passaporto – anche se non aveva con sé i documenti – ma, quando la polizia l’ha fermato, ha declinato false generalità. Essersi spacciato per un altro è costato a un ventiduenne nigeriano una denuncia. Agenti della squadra Volante l’hanno fermato poco dopo le 22 di domenica notte a Pallanza, nelle vicinanze del supermercato Esselunga. Il giovane ha attirato l’attenzione dei poliziotti perché si muoveva con fare elusivo, circostanza che li ha indotti a un controllo di routine, durante il quale l’africano ha ammesso di non essere in possesso dei documenti. Alla richiesta di dichiarare nome e cognome, ha risposto con false generalità, prontamente riscontrate da un’interrogazione al terminale del computer a bordo dell’auto. Il giovane è stato quindi portato in questura, dove questa volta ha fornito la sua vera identità, confermata dalle impronte e appartenente a un ventiduenne della Nigeria in regola con il possesso di soggiorno, fatto che non gli ha evitato la denuncia per avere fornito false generalità. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.