1

quest vb

VERBANIA – 03.11.2017 – Tre denunce in quattro giorni

e un fitto viavai da e per la questura. È quasi un record – per nulla invidiabile – quello messo insieme questa settimana da un trentenne verbanese. Il giovane, che ha svariati precedenti, è senza fissa dimora e vive di espedienti, tra lunedì e ieri ha avuto tre incontri ravvicinati con la polizia che gli sono costati altrettante denunce per almeno tre reati diversi. Il primo episodio risale a lunedì pomeriggio, quando l’uomo viene intercettato in piazza Mercato, a Intra, da una pattuglia che lo nota per il suo atteggiamento sospetto: senza casco spinge a mano un vistoso motorino di colore nero e rosso con adesivi di fiamme e teschi. Gli agenti lo fermano, gli chiedono i documenti e gli domandano di chi sia il motociclo. Le risposte, evasive, cono lontane dalla verità: il motorino è stato rubato a un adolescente la cui mamma ha sporto denuncia. Da qui inizia un primo viaggio in questura concluso con la denuncia per ricettazione. Due giorni dopo, nel pomeriggio di Ognissanti, il trentenne cammina ubriaco per il centrale corso Garibaldi compiendo atti vandalici – getta a terra un motorino – e inveendo contro i passanti. Quattro Volanti raggiungono Intra e lo cercano finché, fermato in via San Fabiano, viene di nuovo caricato in auto e portato in questura. Denunciato per minacce a pubblico ufficiale e multato per ubriachezza, sarà chiamato a rispondere anche del possesso di oggetti atti a offendere: un coltellino svizzero e una cesoia taglia-bulloni.  

 L’ultimo episodio è di ieri e riguarda un’altra ricettazione. Il trentenne viene identificato come colui che, nella zona di corso Mameli, cerca di vendere una bicicletta rubata in piazza delle Città Gemellate a metà pomeriggio. A identificarlo è l’uomo cui cercava di rifilare il mezzo rubato (poi ritrovato). La polizia lo cerca e dopo qualche ora lo ferma nuovamente, accompagnandolo per la terza volta in quattro giorni in questura e denunciandolo nuovamente. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.