1

binari
VERBANIA – 01.01.2017 – È stata la provincia

del Verbano-Cusio-Ossola e, in particolare, la linea Novara-Domodossola che scende nella Bassa passando per il Cusio, il luogo in cui le Ferrovie hanno testato per la prima volta in Italia un nuovo sistema di sicurezza per il transito dei treni passeggeri e merci. Ertms/Etcs è la sigla che indica il protocollo già adottato in diversi paesi europei e che garantisce alti standard di sicurezza nei controlli delle distanze tra i treni, nel posizionamento, nell’avvicinamento ai passaggi a livello. Quello testato nel Vco è la sua evoluzione, il cosiddetto livello 1, che introduce la tecnologia radio infill che permette di gestire le reti da un unico posto di controllo. Utilizzare un protocollo internazionale è fondamentale su quelle tratte – come le linee che partono da Domodossola – in cui convivono vettori di diversi paesi. Superato il test e introdotto l’Ertms/Etcs sugli 80 chilometri della Novara-Domodossola, il sistema sarà in funzione con il 2017 e, gradualmente, sarà adottato sugli altri corridori principali del paese.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.