1

polizia 113
VERBANIA – 28.12.2016 – Prima s’è sfogato

con l’ex compagna, responsabile a suo dire di non lasciargli vedere i figli, poi se l’è presa con i poliziotti chiamati sul posto per contenere la lite familiare. È accaduto alla vigilia di Natale in un comune del Vco, con protagonista un 38enne con piccoli precedenti penali. L’uomo, che dalla ex ha avuto due figli, entrambi affidati alla madre, ne aveva con sé uno il pomeriggio quando ha provocato un incidente d’auto senza feriti allontanandosi poi dalla scena del sinistro. Da lì s’è diretto verso la casa di un parente della ex, cercandola. Ha bussato alla porta e questi, per tutta risposta, ha reagito all’aggressione colpendolo. È in quel momento che due volanti della questura sono intervenute, incrociando il 38enne che usciva diretto all’auto con escoriazioni e segni sul volto. Una volta al volante ha cercato di andarsene, ma la via d’uscita era bloccata dalla pattuglia della polizia, poi s’è mosso a piedi venendo subito bloccato. Ha opposto resistenza urlando e scalciando anche dopo essere stato ammanettato. Gli agenti l’hanno denunciato per oltraggio e resistenza.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.