1

vb calcio 13 nov
VERBANIA – 18.12.2016 – Un bel gioco,

tante azioni e due pali colpiti non sono sufficienti al Verbania per espugnare Varese. Nell’ultima partita del girone di andata del campionato di serie D i biancocerchiati sono stati sconfitti 2-0 dalla nuova capolista (insieme al Chieri). Il risultato dice più di quanto si sia visto sul campo, dove i lacuali di Giampiero Erbetta hanno tenuto testa ai padroni di casa, ottenendo le migliori occasioni. Al 23’ del primo tempo, sullo 0-0, il tiro-cross di D’Onofrio sbatte sul palo della porta difesa dal bavenese Pissardo (tra i migliori), tre minuti dopo il Varese è in vantaggio con Giovio. Al 40’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Pissardo è ancora provvidenziale nel mandare la sfera contro il palo, il secondo di giornata per gli ospiti

Di fronte ai 1.500 del “Franco Ossola” il Verbania ci prova anche nella ripresa. L’1-0 sembra scritto ma nel secondo dei cinque minuti di recupero un rigore parso abbastanza generoso consente a Rolando di presentarsi dagli undici metri di fronte a Beltrami e, superandolo, a fissare il 2-0.

Il 2016 del Verbania finisce dunque con una sconfitta, la nona su 17 partite, accompagnata da 4 vittorie e altrettanti pareggi. I biancocerchiati sono 14esimi con 16 punti, gli stessi della Pro Settimo, entrambe in zona playout, con Legnano (ultimo) e Bustese (penultima) non troppo distanti, rispettivamente con 13 e 10 punti.  

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.