1

Chifu
VERBANIA – 02/03/2015 – “Vengo anch’io.

No tu no. Ma perché? Perché no”. Così cantava negli anni ’60 Enzo Jannacci. Così cantano in Forza Italia a Verbania. Gli interpreti sono i quattro componenti il gruppo consiliare azzurro che all’indomani del commissariamento del partito a livello provinciale (l’ex senatore Zanetta è stato sospeso perché vicino al dissidente Fitto)  hanno avuto un diverbio a distanza scandito da comunicati e controcomunicati.

Adrian Chifu (nella foto), già consigliere Pdl e rappresentante della comunità romena verbanese, appreso del commissariamento ha annunciato che sarebbe rientrato nel gruppo che aveva abbandonato a luglio. Il capogruppo Mirella Cristina, candidato sindaco indipendente che nel frattempo è entrata in Fi, e il consigliere Lucio Scarpinato (già Udc, Pid e ora berlusconiano), hanno declinato – non troppo gentilmente – l’invito, smentendo Chifu, in soccorso al quale è arrivato Michael Immovilli. Militante di An, poi consigliere del Pdl con simpatie (e candidatura) per il Mir di Samorì e attuale presidente del club Forza Silvio e vicecommissario provinciale azzurro prima dell’azzeramento, gli ha dato il benvenuto sostenendolo e servendoli l’assist per una replica al vetriolo al duo Cristina-Scarpinato.

La lite coi panni sporchi lavati su media e social network è il naturale approdo di un rapporto che non è mai stato idilliaco. Da quando s’è insediato il Consiglio comunale Immovilli ha spesso smentito il suo capogruppo votando per conto proprio in diverse occasioni. Sono attesi a breve ulteriori sviluppi.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.