1

nas cc generico
VERBANIA – 16.12.2015 – Nessuna intossicazione accertata,

nessuna tentata frode, ma scarsa igiene nella conservazione degli alimenti. S’è chiuso con due assoluzioni e una condanna (un quarto capo d’imputazione è stato estinto con l’oblazione e il pagamento di una sanzione) il processo a carico dei due titolari dell’epoca – il 2012 – del ristorante Dam ‘a tràa di Suna. Nel giugno di quell’anno una cliente che consumò una bistecca di cavallo, tornata a casa stette male e fu ricoverata all’ospedale “Castelli” per un’intossicazione alimentare. Sporse denuncia e successivamente il locale subì alcuni controlli sanitari. In particolare il 18 agosto si presentarono in via Troubetzkoy i carabinieri del Nas di Torino, il Nucleo antisofisticazione. Effettuarono controlli amministrativi rilevando l’eccessivo numero di clienti rispetto alla capienza del ristorante, ma riscontrarono anche l’assenza in dispensa del pesce persico indicato in menù e la presenza di una sola specialità di pesce, la tilapia, che è di minor pregio. Per questa discrepanza nel menù scattò la denuncia per tentata frode in commercio.

La contestazione per la violazione sulle norme di conservazione degli alimenti è dovuta alla presenza, sotto un gazebo all’aperto, di un frigorifero a pozzetto contenente cibi mal congelati o prive di etichette, accanto al quale si trovavano altri alimenti poggiati su uno scaffale all’aria aperta. Solo quest’ultima violazione è stata sanzionata, punita con un’ammenda di 1.000 euro a testa e con una pena accessoria: la pubblicazione su un quotidiano della sentenza.

Per quanto riguarda il reato di commercio di sostanze nocive e la bistecca di cavallo, il giudice Luigi Montefusco ha assolti i ristoratori, non accogliendo la richiesta del pm Maria Traina che per i due reati (non per la tentata frode) aveva proposto una condanna a 9 mesi e 5.000 euro di multa ciascuno.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.