1

cannobio

CANNOBIO - 14-09-2020 -- Un set transfrontaliero

riporta il cinema a Cannobio. Varca il confine di Stato e raggiunge Cannobio la produzione cinematografica di “Monte Verità”, film che il cinquantenne regista rossocrociato Stefan Jager girerà nei prossimi giorni nella parte settentrionale del Lago Maggiore. Il titolo richiama la storia della comunità creatasi ad Ascona all’inizio del Novecento quando il monte Monescia -zona collinare sopra Ascona, poi ribattezzata monte Verità- accolse un gruppo di persone accomunate dal desiderio di una vita semplice e in armonia con la natura.

Coproduzione tra Svizzera, Germania e Austria con un budget di sei milioni di franchi, “Monte Verità” vedrà alcune scene girate a Cannobio durante la prossima settimana.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.