1

valter zanetta

TORINO - 22-07-2020 -- Valter Zanetta

non ce l’ha fatta a entrare nel Consiglio generale della Compagnia di Sanpaolo. L’ex senatore ossolano di Forza Italia ieri mattina era dato come papabile per un posto nel Cda della prestigiosa fondazione bancaria, sponsorizzato dalla Lega (partito cui è iscritto da un paio d’anni) e, in particolare, dal conterraneo Alberto Preioni, capogruppo del Carroccio a Palazzo Lascaris. Nel segreto dell’urna, però, la maggioranza di centrodestra ha compiuto scelte diverse. Zanetta, al pari di Anna Montana, ha ottenuto un solo voto. Gli altri 17 sono confluiti su Antonio Mattio, immobiliarista torinese e presidente dell’Ance (Associazione nazionale costruttori edili) di Torino.

 

 


 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.