1

chiesa ste olanda

TROBASO - 26.03.2020 - Il marciatore

di Trobaso Stefano Chiesa, che l'anno passato aveva staccato il minimo olimpico per la 50 chilometri, concorda con l'opportunià di spostare al 2021 i Giochi di Tokyo. "E' stato giusto rinviare al 2021 le Olimpiadi - spiega il campione dei Carabinieri -. In questo momento la prirorà va data alla salute della persone, non allo sport". Ed ancora: "Fino a che non si sarà risolta questa situazione, tutte le energie delle varie nazioni vanno rivolte alla più veloce conclusione dell'emergenza". Chiesa, che sta continuando ad allenarsi, è certo di poter in futuro ottenere altri tempi interessanti per guadagnarsi un posto in squadra in vista dei Giochi di Tokyo 2021. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.