1

capre

VERBANIA – 09.10.2019 – Un anno, quattro mesi,

150 euro di multa e il pagamento delle spese legali al derubato. Dopo che l'autore materiale del furto di capre e capretti avvenuto nell'imminenza della Pasqua 2015 al Campone di Mergozzo aveva patteggiato 8 mesi, anche il complice individuato dalla polizia ha definito la sua posizione di fronte alla giustizia. Vincenzo Iacono, allevatore del Milanese, è l'uomo nelle cui proprietà furono trovati alcuni esemplari del gregge –in origine 29 capre e 25 capretti– caricato nottetempo nel Vco e fatto sparire in Lombardia. Rinviato a giudizio per il furto aggravato di bestiame (abigeato), è stato condannato oggi in primo grado dal Tribunale di Verbania. L'anziano di Arizzano proprietario delle capre –e del cane pastore sottratto, che non fu mai trovato–, che s'è costituito parte civile con l'avvocato Paola Zanoia, per quantificare il risarcimento dovrà avviare una causa civile. Il giudice gli ha riconosciuto comunque le spese legali di costituzione.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.