1

guidoni umberto

VERBANIA – 10.09.2019 – Manca meno di un mese

all’edizione 2019 del festival LetterAltura, che si terrà a Verbania dal 26 al 29 settembre. Dopo due edizioni contraddistinte dal tema del viaggio (in treno nel 2017, in battello nel 2018), il trittico si completa con una maggiore… libertà. “Librarsi in aria, volare lontano” è il titolo della kermesse incentrata sull’aria e sul volo che avrà, non a caso, come apripista l’astronauta, astrofisico e scrittore italiano Umberto Guidoni (nella foto). Tra lui all’attore Neri Marcoré, che chiuderà la rassegna leggendo una selezione di testi a tema accompagnati dalla musica, sono attesi ospiti come lo scrittore Marco Malvaldi, che presenterà il suo nuovo libro “Vento in scatola”; Nello Charbonnier, che gira il mondo in mongolfiera; Giuseppe Festa.

L’inaugurazione di giovedì 26 settembre, ore 20,30, foyer del teatro Maggiore sarà preceduta dal concerto del NefEsh Trio (ore 18) e seguirà l’anteprima cinematografica che, dall’11 al 25, propone ogni settimana tre pellicole: Ali (Wings) di William A. Wellman (1927) l’11 settembre, “Quei temerari delle macchine volanti” di Ken Annakin (1965) il 18 e Porco Rosso di Hayao Miyazaki (1992) il 25. Info e programma su www.associazioneletteraltura.com.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.