1

reati in calo

VERBANIA - 17.05.2019 - Meno reati e meno stranieri

accolti nelle strutture apposite nel Vco. E’ quanto emerge dal monitoraggio effettuato dal Viminale, a seguito del Decreto sicurezza bis col quale si sono individuate nuove misure per potenziare la lotta all’immigrazione clandestina e tutelare le forze dell’ordine.

“Un secondo tassello fondamentale dopo l’adozione del Decreto sicurezza – dice il sottosegretario all'Interno Stefano Candiani – che ha fornito strumenti per allontanare clandestini e delinquenti, per rafforzare la sicurezza urbana con fondi e poteri ai sindaci contro le grandi piazze di spaccio e il degrado urbano. Sono stati ottenuti tagli agli sprechi riducendo i costi dell’accoglienza: circa 400 milioni di euro, reinvestiti in un piano straordinario di assunzioni per 8 mila donne e uomini di forze di polizia e Vigili del fuoco”.

I numeri:in Piemonte nel 2019 reati in calo del 9,8% rispetto al primo trimestre di un anno fa. In particolare, ad Alessandria -8,6%, -22,4% a Asti, -11,1% a Biella, -3,3% a Cuneo, -1,8% a Novara, -10,2% a Torino, -19,4% nel Vco, -10,6% a Vercelli. Si riducono anche gli stranieri ospiti delle strutture di accoglienza. In tutta la regione erano 12.795 al 13 maggio 2018, diventati 9.909 al 13 maggio 2019 (-22,56%): ad Alessandria -24,5%, -19,23% a Asti, -24,73% a Biella, -24,48% a Cuneo, -30,87% a Novara, -15,7% a Torino, -48,21% nel Vco, -38,82% a Vercelli.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.