1

arte trarego 41 copia

TRAREGO VIGGIONA - 18.04.2019 - I colori dell'arte

torneranno a invadere le strade, gli angoli, le piazzette, le case ed i cortili di Trarego Viggiona. E' “il Sentiero d’Arte”, rassegna internazionale che dal 2008 tra Trarego e Cheglio accompagna il lungo fine settimana pasquale, a ricordare come il centro del Verbano sia da sempre residenza privilegiata di artisti. In paese i preparativi sono ormai agli sgoccioli, venerdì 19 alle ex scuole di Trarego ci sarà l'inaugurazione della quattro giorni che fino a lunedì 22 aprile è destinata ad attirare, come sempre, migliaia di visitatori. Anche quest'anno i numeri sono significativi con una sessantina di artisti e trentadue location coinvolti.  
Tra le mostre da segnalare la retrospettiva delle ultime opere di Martin Schulz Kirchner, artista tedesco che ha vissuto a Trarego e scomparso nel 2017. Tra le esposizioni anche “Intrecci. Passato e presente della cesteria nelle terre di mezzo”, realizzata nell’ambito del progetto ComuniTerrae dal Parco Nazionale Val Grande e Ars.Uni.VCO in collaborazione con l’associazione La Lencistra. Inaugurata a Verbania in occasione della Mostra della Camelia, la mostra torna ad essere visitabile al Museo Tattile di Scienze Naturali.
Due punti ristoro: uno alle ex scuole (dove ci sarà anche l'infopoint) e uno nel centro del paese saranno a disposizione dei visitatori. Tra i momenti speciali, la "Colazione d'artista" di sabato mattina (dalle 10) al Grotto Carza, al suono delle percussioni di Waikiki; e domenica (dalle 18) l'apericena al salone san Mauro (ex scuole) con la performance dei Lav Boys e dj set.
Da venerdì a domenica, il percorso è visitabile dalle 14 alle 18, mentre lunedì dalle 11 alle 18. Nei giorni di domenica e lunedì sarà disponibile con cadenza oraria una navetta da Cannero Riviera.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.