1

pol gen 18

VERBANIA – 10.01.2019 – Ha patteggiato quattro mesi

di reclusione con i doppi benefici di legge il 30enne tunisino residente a Verbania fermato ieri dalla polizia a Fondotoce con 50 grammi di cocaina. Una pattuglia della Squadra Mobile ha intercettato mentre, a bordo della sua auto, stava rientrando in città, Mustafa Ben Najima. Erano all’incirca le 16,20. Alla vista degli agenti il giovane non ha opposto resistenza e ha consegnato spontaneamente lo stupefacente e un bilancino di precisione. È stato arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio e ristretto ai domiciliari. Difeso d’ufficio dall’avvocato Rossella Donzelli, è comparso oggi davanti al Tribunale per la convalida dell’arresto. Al giudice Donatella Banci Buonamici il suo legale ha presentato, concordata con il pm Anna Maria Rossi, la richiesta di patteggiamento a una pena di quattro mesi. Essendo incensurato ha usufruito dei benefici di legge: sospensione e non menzione.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.