1

DSC 0006

STRESA - 09.01.2019 - Uno chef pluristellato al Maggia.

Lo chef Enrico Bartolini ha incontrato ieri gli studenti del quinto anno del corso di Enogastronomia dell’Istituto stresiano. “Sono qui per raccontare quello che ho fatto e che faccio, spero di trasmettere degli stimoli a questi ragazzi”, ha detto Bartolini che, nonostante la giovane età -è classe 1979- è considerato uno dei grandi dell’enogastronomia contemporanea. A provarlo sono i numerosi riconoscimenti accumulati in questi anni: è l’unico chef nella storia della Guida Michelin ad aver conquistato quattro stelle in un colpo, due delle quali per il ristorante che porta il suo nome all’interno del Mudec-Museo delle Culture di Milano, mentre le altre due le ha conquistate coi suoi ristoranti di Bergamo Alta e di Castiglione della Pescaia. “Sono contento di essere qui al Maggia - ha detto Bartolini -. Ho frequentato l’alberghiero di Montecatini Terme, che fu ideato sul modello del Maggia, quindi già da ragazzo ne avevo sentito parlare. Poi ho girato tutto il mondo per lavoro e ho incontrato molte persone fiere di aver studiato a Stresa”.

Di fronte a una platea attenta di studenti, lo chef ha portato come esempio un suo menù e spiegato la sua filosofia, basata su cibi freschi e preparati al momento, frutto di sperimentazione ma al tempo stesso con un forte legame con la tradizione. Infine, i consigli: “Viaggiare per scoprire il mondo, ma anche per educare il palato, per imparare ad apprezzare le consistenze, i sapori e i gusti”. L’incontro con Bartolini si inseriva all’interno del ciclo di lezioni con i Jre, i Jeunes restaurateurs d'Italia, prestigiosa Associazione che riunisce i giovani migliori chef e maitre del Paese.

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.