1

vol poli

VERBANIA – 31.12.2018 – Ribolliva dalla rabbia

e dopo la lite nell’autofficina s’è sfogato dando un pugno alla vetrata dell’ufficio, mandandola in frantumi. Danneggiamento aggravato è il reato per il quale la questura di Verbania ha denunciato a piede libero il 34enne verbanese identificato come il responsabile di quanto accaduto lo scorso 20 dicembre in un garage di Intra. La lite tra il cliente e il titolare è avvenuta poco dopo mezzogiorno e s’è conclusa, come detto, con la vetrata infranta. Il proprietario dell’autofficina ha così allertato le forze dell’ordine e agli agenti della Volante intervenuta sul posto ha fornito la descrizione dell’uomo che in un quarto d’ora è stato rintracciato da una’altra pattuglia, fermato e quindi denunciato.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.