1

Presentazione Gallina e Ravanelli

TORINO - 22.12.2018 - I vertici di Confindustria Piemonte 

hanno illustrato i dati dell’indagine relativa al primo trimestre 2019 per il monitoraggio della congiuntura economica regionale. Negative le previsioni nel Vco. La rilevazione segnala un ulteriore, marcato raffreddamento del clima di fiducia dell’industria. Per il terzo trimestre consecutivo le attese su produzione, ordini e occupazione peggiorano e i saldi ottimisti-pessimisti su produzione e ordini ritornano su valori negativi dopo 15 trimestri. Nel comparto dei servizi, al contrario, il clima di fiducia rimane espansivo, con indicatori attestati su valori positivi e in linea con quelli dei trimestri scorsi.

A livello territoriale, soltanto ad Alessandria e Ivrea prevalgono aspettative lievemente ottimistiche, ma con indicatori di poco superiori al livello di equilibrio. Negative le previsioni di Cuneo, Asti e Verbania, dove gli indicatori peggiorano sensibilmente rispetto ai mesi scorsi. Per quanto riguarda la nostra provincia, si segnala un elevato ricorso alla cassa integrazione e investimenti da parte delle imprese molto modesti. Situazione definita da Confindustria, quella del Vco, di “profonda crisi”. 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.