1

stud ui nov

VERBANIA – 08.11.2018 – Un teatro pieno,

con più di 400 ragazzi per parlare di impresa, di società digitale e di futuro. Ieri mattina al “Maggiore” è stato un successo il convegno “Giovani digitali e impresa del futuro” organizzato dall’Unione industriale con lo scopo di avvicinare il mondo del lavoro e dell’impresa attraverso gli ultimi ritrovati della tecnologia. Come ha fatto Giulia Pettinau, startupper torinese laureata in marketing, ideatrice e fondatrice di OrangoGo, una piattaforma che censisce le società sportive e le mette in rete per avvicinarle a chi intende praticare sport ed è alla ricerca della disciplina giusta nel luogo giusto più vicina a casa. Nata nel 2007 con un investimento supportato dalla famiglia di Giulia, OrangoGo ha raccolto finanziatori per strada e ha raggiunto i 20.000 utenti giornalieri. È stata lei a raccontare la sua esperienza alla platea di studenti e imprenditori, così come Arturo Patarnello, direttore del dipartimento di Scienze economico-aziendali dell’università Milano Bicocca ha presentato i grandi cambiamenti apportati dal digitale anche nel campo della formazione e il progetto “IBicocca” che permette ai giovani laureandi che hanno un’idea imprenditoriale di confrontarsi con il mondo del credito e delle professionalità in grado di trasformare l’idea di impresa. Claudia Sempione, manager di banca Fideuram, ha llustrato alcuni strumenti creditizi per le imprese mentre Tommaso Baldissera ha introdotto il tema del crowfunding con l’applicativo CrowFundMe.

Nel ruolo di padrone di casa ha portato i saluti dell’Unione industriale il presidente Umberto Locatelli, mentre la chiusura del seminario sono state le due tavole rotonde nelle quali si sono ritrovati a dialogare sul tema della scuola e della formazione verso l’impresa Patarnello, Roberto Candiotto (docente all’Università del Piemonte orientale), Andrea Urbinati (della Liuc di Castellanza), la docente del liceo “Cavalieri” Barbara Pesce, e Franco Francavilla, dirigente dell’Ufficio scolastico Regionale. Infine Matteo Cavagnino, del gruppo Giovani imprenditori del Vco, assieme ad Adriano Sarazzi, Dario Ferrari, Maurizio De Paoli, Tommaso Baldissera e Marco Magaraggia hanno ragionato sul tema dell’innovazione e dell’industria 4.0.

Samuel Piana

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.