1

pallavolo

VERBANIA - 06.11.2018 - Se c’è una squadra

che ha pienamente legittimato la posta in palio, sabato sera alla “Centogrigio Arena” di Alessandria, certo è stata la squadra di casa. L’Alegas Evo Volley ha così incasellato i primi tre punti stagionali, con tante grazie ai timorosi pallavolisti verbanesi che hanno appena onorato il perimetro di gioco nei primi due parziali, chiusi 21-25 e 23-25, salvo poi crollare letteralmente nel terzo con uno sconsolante 14-25 in 22’. Eppure sulla carta il match era tutto da giocare: sono mancati, però, troppi punti di riferimento per il tecnico Marco Calcaterra, che ha dovuto alzare bandiera bianca insieme ai suoi giocatori, senza raggranellare neanche un parziale. Nel settore giovanile fine settimana in chiaroscuro per i quattro team Altiora. Buona la partenza con il successo esterno a Biella degli Under 14 di Trapella che chiudono la pratica Scuola di Pallavolo Biellese con un nitido 3-0 (21,14, 24), confermandosi in testa al girone A di prima fase con quattro successi in altrettante gare. Stesso esito per l’incontro interno degli Under 16 di Calcaterra che dispongono facilmente dei pari età del Valsesia Team Volley, lasciando ai neroarancio il magro bottino di 41 punti. E anche per loro primato confermato nel girone B di prima fase, in coabitazione con il San Rocco Novara, prossimo avversario dei verbanesi. Nel pomeriggio di domenica l'altra Under 16 è stata regolata 3-2 dal Novra. Stesso copione per la Juniores.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.