1

pallanza l lago

VERBANIA – 01.11.2018 – Il Lago Maggiore

è giunto oltre il livello di guardia. Oggi le acque del Verbano hanno raggiunto, misurate a Pallanza, quota 195 metri, soglia fissata – come comunicato ufficialmente da Arpa, che ne ha segnalato il superamento – quale limite di guardia, a un metro da quella indicata come di pericolo. Nelle ultime ventiquattro ore, quelle in cui la pioggia che cade pressoché ininterrottamente (e con veemenza) dal 27 ottobre, ha perso di intensità, il lago è salito meno marcatamente che nei giorni precedenti.

Il dato numerico, straordinario, è che in 6 giorni il livello è cresciuto di quasi due metri (194,3 cm), trasformando una magra inconsueta per la stagione in una piena molto forte. Nella giornata odierna l’afflusso al lago è stato calcolato in 1.029,1 metri cubi al secondo, inferiori ai 1.462,4 del giorno prima e del record di martedì: 2.615,4. Parallelamente vanno annotati i maggiori deflussi, con le dighe aperte sino a far passare 855 metri cubi al secondo. La differenza, che è comunque superiore ai 600 metri cubi al secondo, consente al Verbano di “ingrossarsi”. Arpa stima che crescerà ancora nelle prossime 24-36 ore sino a un massimo di 20 centimetri.

Nella giornata odierna ha piovuto ancora sulle montagne di Biellese e Verbano, con precipitazioni media di 60-80 mm e picchi di 110 a Sambughetto, in Valstrona. Il meteo per le prossime ore è comunque in miglioramento.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.