1

nas cc

VERBANIA – 30.10.2018 – Lo studio è sotto sequestro

e il suo titolare è indagato per esercizio abusivo della professione medico-odontoiatrica in assenza della prescritta autorizzazione. È nata da un esposto specifico dell’Ordine dei medici del Vco l’indagine che ha visto nei giorni scorsi i carabinieri intervenire alla Dental studio Sas di Intra di Antonio D’Amato. L’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Laura Carrera, è condotta dai carabinieri della sezione di pg del tribunale di Verbania sotto la direzione del luogotenente Massimo Verzotto, che nell’attività dei giorni scorsi sono stati assistiti dagli specialisti del Nas (Nucleo antisofisticazione) di Torino. Perquisizioni e sequestri preventivi – il provvedimento del pm è stato poi ratificato dal gip – hanno permesso di acquisire materiale cartaceo e informatico che ora è al vaglio degli inquirenti per verificare se vi siano altri presunti responsabili. Le violazioni contestate riguardano la professione medica, che nello studio di via San Fabiano 3 si ritiene venisse svolta abusivamente.

D’Amato in passato ebbe un altro procedimento giudiziario per fatti simili. L’odontotecnico è molto conosciuto in città anche come dirigente e team manager dell’Asdc Verbania, società di calcio che milita in Eccellenza.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.