1

DSC 4221 doc

VERBANIA - 11.10.2018 - Aveva in auto una sorta di arsenale

di armi bianche e improprie: mazze da golf, una da baseball, forbici, un taglierino, coltelli di vario tipo ed anche un tesser. In aggiunta i poliziotti gli hanno trovato un involucro con mezzo grammo di polverina bianca. Un cittadino ucraino di 20 anni, V.R le sue iniziali, è stato denunciato dalla squadra Volanti della Questura per porto abusivo di armi e di oggetti atti a offendere; inoltre è stato segnalato per possesso di stupefacenti e la patente gli è stata sequestrata.
Il giovane si trovava, intorno alle 21.15 di ieri sera in compagnia di un connazionale, il diciottenne A.B, in piazzale Flaim. I poliziotti, erano stati dirottati lì in seguito alla segnalazione di una lite dai toni molto concitati ma senza contatti fisici tra due persone. Quando però le pattuglie giungono nel piazzale, trovano solo i due ucraini intenti a sgranocchiare tranquillamente semi di girasole. Alla richiesta di fornire i documenti, i due mostrano un nervosismo sospetto;  ne segue una perquisizione personale dall'esito negativo, ma l'atteggiamento di R.V continua ad essere dubbio. Mentre il diciottenne consegna subito le carte, lui afferma di non avere i documenti con sé e solo quando i poliziotti paventano la possibilità di un accompagnamento in Questura, ecco che allora cambia idea, i documenti sono in auto dice, una Fiat Punto parcheggiata poco distante. Anche l'auto viene perquisita, e qui arrivano le sorprese, col rinvenimento dell'armamentario e, sotto l'aletta del parasole, dell'involucro con lo stupefacente. Tutto sequestrato, quindi per il giovane è scattata la denuncia a piede libero.

DSC 4219

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.