1

questura2 copia

VERBANIA - 10.10.2018 - Con grande abilità

avrebbe derubato la donna che gli aveva offerto un passaggio, A.T, 18 anni appena compiuti, è stato denunciato per furto dagli uomini della squadra mobile della Questura di Verbania, che l'hanno rintracciato dopo alcuni giorni dal fatto.
Originario del novarese, ma residente a Stresa, stando alle ricostruzioni il giovane si era avvicinato alla donna al Campone, il distributore tra Gravellona e Ormavasso, dove lei s'era fermata a fare rifornimento. Con modi gentili, ha convinto l'automobilista a dargli un passaggio sino a Gravellona; la donna ha acconsentito e per fargli spazio ha appoggiato la borsa sul sedile posteriore, quindi è ripartita lasciando il 18enne, su sua richiesta, nei pressi dell'area commerciale. Solo dopo essere rincasata, la donna s'è accorta però di non avere più il portafogli con dentro i documenti, le carte di credito e 140 euro in contanti. In un primo momento ha creduto in una dimenticanza, e così è tornata al distributore, ma constatato il furto, non ha potuto far altro che allertare il numero d'emergenza. L'acquisizione delle immagini della videosorveglianza e la descrizione fatta dalla donna, hanno consentito ai poliziotti d'individuare il giovane mentre camminava in strada. Privo di documenti, è stato portato in questura per l'identificazione e il fotosegnalamento, che ha permesso all'automobilista di riconoscere in quel volto il giovane cui aveva concesso il passaggio qualche giorno prima. Da qui la denuncia a piede libero per furto. 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.