1

sociale palla

VERBANIA – 08.10.2018 – S’erano lasciati

con qualche centinaia di migliaia di euro di “diversità di vedute”, ma facilmente si ritroveranno questa sera con una mediazione al ribasso delle cifre chieste e con un impegno politico a destinare le somme incassate. Un Pd ricompattato con il sindaco Silvia Marchionini è lo scenario che si prevede questa sera a Palazzo Flaim, dove va in discussione la variante urbanistica dell’ex Cinema Sociale di Pallanza. Stando alle ultime comunicazioni ufficiali, cioè la Commissione urbanistica di due settimane fa, la convenzione con la proprietà dello stabile non dovrebbe nemmeno essere discussa perché, senza voti contrari, i commissari avevano chiesto il rinvio del punto e il ritorno in Commissione per una proposta economica migliorativa.

Il nodo centrale della variante è, infatti, non tanto il cambio di destinazione d’uso (da area edificata ad area a uso turistico-ricettiva), che nulla rileva sul progetto della proprietà –aprire un albergo con 40 camere, già ora possibile e già autorizzato anche dalla giunta–, quanto l’eliminazione dell’obbligo, previsto con la variante urbanistica che nel 2011 ha concesso l’edificazione di una palazzina in piazza Gramsci, di consegnare alla città una sala pubblica da 150 posti a sedere. Proprietà e progettisti non la vogliono perché intendono utilizzare quello spazio per il ristorante a servizio dell’attività turistico-ricettiva. La contropartita offerta è ciò su cui si discute da mesi, anche internamente alla maggioranza. La richiesta iniziale è stata di più posti interrati sotto la piazza. Poi s’è passati a una cifra forfettaria di 500 euro a metro quadro, cioè di poco più di 115.000 euro. Cifra che il capogruppo del Pd Marco Tartari in Commissione ha respinto, ritenendola sproporzionata e pretendendo non meno di 2.500-3.000 euro al metro quadrato, cioè tra 575.000 e 690.000 euro. La differenza tra le due proposte è rilevante. Gli ultimi rumors provenienti da Palazzo di Città dicono che sia stata raggiunta un’intesa a 700 euro al metro quadrato che, anche se smentisce nettamente il capogruppo del Pd, sarebbe stata accolta dal gruppo anche a fronte di un generico impegno a spendere quella cifra per nuovi parcheggi a Pallanza. Se è così lo si saprà solo durante il Consiglio.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.