1

flaim p copia

VERBANIA - 08.10.2018 - Studenti e pendolari insieme per manifestare in difesa del trasporto pubblico. L'appuntamento è per sabato 13 ottobre, alle 15 in piazzale Flaim". Scopo della manifestazione è portare all'evidenza di VCO Trasporti, Trenord e Trenitalia il disagio degli utenti. "Chi dirigere VCO Trasporti definisce quasi inesistente questo disagio e minimizza i ritardi dei mezzi, secondo i loro dati sono solo il 4,3%! (forse si confondono con il numero di utenti che chiama per riferire che una determinata corsa è in ritardo, ovvero quasi nessuno). Chiediamo che questo problema venga preso seriamente in considerazione e che le corse con partenza dopo le 7.30 (dipende dalla fermata) da Verbania, ad oggi cancellate dalla domenica al giovedì, vengano ripristinate", si legge nel comunicato firmato dalla segreteria dei Giovani Democratici VCO. E non è tutto: "Sulle tratte ferroviarie Domodossola-Milano e Domodossola-Novara, chiediamo rispetto per il nostro territorio, sempre più abbandonato a se stesso. Non vi faremo perdere tempo nello spiegarvi una situazione che già conoscete. Le richieste di chi scenderà in piazza, per quanto riguarda la linea Domodossola-Milano, sono quelle di migliorare tali condizioni, di aggiungere alcune corse e di includere nell’abbonamento la carta viaggi (già presente ad Arona in territorio Piemontese), ovvero l’inclusione nell’abbonamento dei servizi pubblici lombardi. Per la Domodossola-Novara chiediamo di aggiungere delle corse (ad oggi sono pochissime) durante tutto l'arco della giornata, che effettuino, anziché ogni fermata di ogni singolo paese, solo quelle delle città più importanti, in modo da velocizzare i tempi di collegamento e di conseguenza avere un canale di comunicazione indiretta con Torino (ad oggi non esiste nessuna linea efficiente per raggiungere il nostro capoluogo di Regione)".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.