1

san bernardino torrente

VERBANIA - 08.10.2018 - Torna a farsi vivo il Comitato per la salvaguardia

e lo sviluppo del torrente San Bernardino, costituitosi oltre un anno fa contro la centralina che una società privata vuole realizzare sul tratto di fiume sottostante il parco “La Gera” a Renco. In attesa di conoscere l'esito della procedura di valutazione, attualmente in fase di sospensione per adeguamenti progettuali (15 furono le osservazioni inviate alla Provincia dal Comitato) la portavoce Marcella Zorzit, porta all'evidenza due eventi che hanno messo al centro dell'attenzione l'habitat del torrente in un'ottica di valorizzazione sostenibile: una è la passeggiata "al buio" sulle sponde organizzata nell'ambito dell'ultima edizione di LetterAltura; l'altra è il workshop internazionale svoltosi al Museo del Paesaggio nei mesi scorsi, durante il quale studenti del Politecnico di Milano hanno elaborato progetti di valorizzazione riguardanti anche il tratto del fiume individuato per la costruzione della centralina. Zorzit ribadisce: "Sono i valori ambientali del torrente che vogliamo proteggere e difendere con la nostra ferma contrarietà alla centralina e che abbiamo ribadito in ogni modo e in ogni sede". "Valori irrinunciabili", aggiunge dove anche l'illuminazione della pista ciclabile, prevista come opera di compensazione è malvista: "Se malauguratamente fosse realizzato questo impianto, possiamo dire addio alle idilliache sensazioni derivate dalla condivisione del buio, del silenzio e del suono dell’acqua", chiosa la portavoce del Comitato riferendosi all'escursione "sensoriale" che s'è tenuta durante il festival letterario.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.