1

olimpiadi

TORINO - 06.10.2018 - L'opportunità delle Olimpiadi per il Piemonte

è quasi sfumata del tutto, ma il consigliere regionale del Lago Maggiore Luca Bona esorta la giunta di palazzo Lascaris a tentare di rimanere della partita, anche e soprattutto per coinvolgere l'Alto Piemonte nel circuito del possibile indotto turistico legato all'eccezionale opportunità dei Giochi. "Durante l'ultimo Consiglio regionale - commenta Bona - ho sottolineato il dubbio che la bocciatura di Torino sia il risultato di una debolezza politica e di veti incrociati sia del Comune sia della Regione nella fase di pre-candidatura, ma per evitare che sia il territorio a rimetterci, ho proposto che si adotti il 'Protocollo expo' a cui avevo partecipato nella stesura per la provincia di Novara e del Vco. Ossia il coinvolgimento dei territori piemontesi - spiega Bona - che possono offrire infrastrutture e ospitalità organizzata di grande qualità. Incluse, quindi, Torino con le valli olimpiche che già dispongono delle infrastrutture, solo da ammodernare e rendere sostenibili e riutilizzabili, abbattendo costi economici, sociali e ambientali".

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.