1

c prov ott 18

VERBANIA – 03.10.2018 – (s.p.) La Provincia torna ad assumere.

Nell’ultimo lustro, tra tagli, risorse venute meno e riforme che hanno messo in capo alcune deleghe alla Regione, la Provincia del Vco ha subito una pesante cura dimagrante. Il suo organico è passato, tra pensionamenti, trasferimenti e mobilità, da 189 a 81 dipendenti, con numerose figure che non sono state sostituite per mancanza di fondi. Ora questa tendenza s’è invertita. Il Consiglio, riunito lunedì mattina per approvare il bilancio consolidato, ha anche dato il via libera al piano triennale delle assunzioni che prevede tre impiegati nel 2019 e un dirigente nel 2020. Piano che ora sarà trasmesso alla Commissione di finanza locale del ministero per l’approvazione finale in quanto l’ente è in fase di riequilibrio. In questa votazione le minoranze si sono astenute chiedendo il perché non si sia operata una scelta interna per la sostituzione dell’ingegner Mauro Proverbio (da poco andato in pensione) e s’è preferito siglare una convenzione con il comune di Verbania. Il presidente Stefano Costa ha motivato la scelta con tempi più brevi per la sostituzione e con un piccolo risparmio di costi.

A margine della riunione il presidente ha aggiornato sulla vicenda della galleria della Verta, chiusa in attesa di lavori e per la quale lunedì prossimo si terrà a Torino un incontro tra comune di Omegna, Provincia e Regione (con il vicepresidente Aldo Reschigna) per formalizzare l’avvio dell’intervento che dovrebbe costare 1,4 milioni.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.