1

mezzi pes

VERBANIA - 01.10.2018 - E' iniziato il conto alla rovescia

per la chiusura forzata, a Cannobio, di un pezzo della statale 34 (dal lunedì prossimo e per circa due mesi) e chi percorre la strada per lavoro è già sceso in campo. Reduci dall'incontro avuto in prefettura, i rappresentanti di Confartigianato hanno avviato tra i propri iscritti un sondaggio per raccogliere l'elenco di quelle ditte che, per lavoro, non possono fare a meno del passaggio e necessitano di una deroga sui limiti di peso della viabilità alternativa. “Dal prossimo 8 ottobre - spiega il direttore di Confartigianato Imprese Piemonte Orientale, Amleto Impaloni - il traffico sarà deviato sul lungolago, che diventerà a doppio senso per mezzi fino a 35 quintali, mentre i mezzi pesanti saranno deviati  nella zona industriale, limitatamente ai mezzi fino a 24 tonnellate di massa complessiva a pieno carico. Nel corso della riunione si è convenuto di valutare, stante le condizioni di sicurezza, la concessione di deroghe per fasce orarie affinché possano circolare anche i mezzi più pesanti. Siamo grati alla disponibilità confermataci dal prefetto”. Lo stesso prefetto pertanto ha chiesto di raccogliere le esigenze delle imprese interessate a trasporto superiori alle 24 tonnellate di massa complessiva pieno carico. Confartigianato invia dunque le imprese a segnalare loro esigenze affinché l’Associazione possa fare da tramite con l’Amministrazione comunale per eventuali deroghe. Le segnalazioni si raccolgono alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.