1

mancuso maggiore

VERBANIA - 30.09.2018 - Il divino come scelta di libertà

e passione su cui focalizzare la propria ricerca, in contrapposizione alla "stupidità, all'effimero, alla prepotenza [...] Perchè se è a questo che ti dedichi, questo sarai". Ha parlato di dedizione "alla bellezza, alla giustizia, alla verità interiore", ovvero alla ricerca individuale delle "risposte" il filosofo e teologo Vito Mancuso, come premessa della lezione su "Il messaggio dell'acqua", tenuta sabato sera al Maggiore nell'ambito del festival LetterAltura, dedicato quest'anno appunto all'elemento liquido. Platea gremita e attenta, costellata anche da giovani. Non erano la maggioranza ma non erano pochissimi, ed anche questo è uno dei messaggi positivi sortiti dalla serata. Gli altri messaggi, ben più incisivi, li ha mandati Mancuso, il "figlio spirituale" del cardinal Martini che vorrebbe rivedere la Bibbia, tagliarne parti, aggiungerne altre da altre tradizioni (come il taoismo) per assicurare a questo XXI secolo la sopravvivenza di un pensiero religioso decisamente in pericolo. Ma non è su questo punto, meritevole di ben altri approfondimenti, che Mancuso s'è soffermato, quanto piuttosto a tracciare una lettura "altra" di ciò che l'elemento acqua è, e cosa significa nella sempre presente mitologia umana. Perchè se è vero che nasciamo nell'acqua, anche la storia collettiva ha un'origine acquatica, dove tutte le cosmogonie partono dall'elemento liquido, e la stessa scienza usa la metafora parlando di "brodo primordiale" o "zuppa di quark". Ma all'acqua - questa è la conclusione - è bene che si torni a prendere esempio per la salvezza della nostra umanità. L'acqua che ammorbidisce e crea legami tra gli elementi; l'acqua che non entra in competizione, perchè scorre sempre verso in basso, dove nessuno vorrebbe stare. In sintesi, la scelta è mirare alla "sorella acqua" del Cantico delle Creature di San Francesco: "Utile et umile, preziosa e casta".

Antonella Durazzo

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.