1

semaforo lavori

TORINO - 28.09.2018 - Ammontano a oltre 9,5 milioni di euro

le risorse destinate al Vco dalla Regione per interventi sulle strade e contro il dissesto idrogeologico. 
La Giunta regionale ha trasmesso il piano degli investimenti ieri mattina alla prima Commissione del Consiglio regionale, che dovrà esprimere un parere consultivo nella seduta di lunedì prossimo. E’ una risposta importante, anche se non risolutiva, alle esigenze di garantire sicurezza nella mobilità e protezione degli abitati, anche in seguito ai fenomeni di dissesto idrogeologico”, commenta Aldo Reschigna. “Il piano degli investimenti si svilupperà entro il  2019 e rappresenta una risposta concreta della Regione Piemonte alle difficoltà presenti, soprattutto nei territori montani”.

Il piano di investimenti è suddiviso in tre assi. Come precisato nella nota del vicepresidente della Regione.

3.904.704  sono gli investimenti a totale carico della Regione, previsti dalla legge regionale 7/18, a favore della Provincia del Vco e dei comuni.  Alla Provincia vanno 550.000 euro per la sistemazione della strada provinciale della Valle Cannobina e 50.000 euro per la SP 51 delle Quarne; 643.700 a Baveno per interventi su regimentazioni idrauliche; a Bognanco vanno 240.000 per il consolidamento dei tornanti della viabilità comunale; a Ceppo Morelli 360.000 euro per la sistemazione del versante della strada comunale per la frazione Mondelli; a Ghiffa 80.000 per interventi intorno al rio Fontanaccia; a Gignese 80.000 per la sistemazione del versante su via Alpino; a Gravellona Toce 860.000 per interventi di sistemazione del rio Lovich; a Macugnaga 50.000 per interventi di ripristino del torrente Anza; a Mergozzo 100.000 euro per il consolidamento del versante sulla strada comunale per la frazione Montorfano; a Montecrestese 141.000 per la sistemazione del versante sulla strada comunale in località Pontetto; a Omegna 80.000 a difesa delle abitazioni a monte della strada comunale di via Flogno; a Pallanzeno 50.000 per interventi sul rio Casella; a Valstrona 60.000 per la messa in sicurezza dell’abitato di Rosarolo; a Vanzone con San Carlo 130.000 per la sistemazione idrogeologica sul rio Rosso; a Verbania 200.000 per la sistemazione idrogeologica del rio Iselle; a Villette 200.000 per interventi a difesa delle abitazioni del concentrico; a Bannio Anzino 30.000 per interventi sul rio Cà Filippo.

2.630.000 euro provengono invece dal riparto dei Fondi per lo Sviluppo e la Coesione  2014-2020, asse ministero delle infrastrutture e dei trasporti, andranno alla Provincia del Vco per finanziare: con 480.000 euro gli interventi sulla strade provinciale della Valle Strona e 400.000 sulla strada provinciale della Valle Intrasca; 500.000 per la verifica strutturale e messa in sicurezza delle opere d’arte sulla viabilità provinciali; 1.250.000 euro per il rifacimento del ponte tra Pieve Vergonte  e Piedimulera.

Altro riparto del FSC 2014-2020, asse ministero dell’Ambiente, prevede interventi per 3 milioni di euro a favore della Provincia da destinare: 270.000 alle strade provinciali delle Quarne; 330.000 alla provinciale di Trasquera e di Varzo; 300.000 alla provinciale della Valle Anzasca; 100.000 alla Intra-Premeno.
Sono inoltre previsti interventi di messa in sicurezza dell’abitato di Calasca Castiglione per 105.000; lavori di sistemazione idraulica a Ceppo Morelli per 360.000; idem a Crodo per 480.000; due interventi a Formazza per 825.000; uno a Mergozzo per 230.000.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.