1

polizia

VERBANIA – 06.08.2018 – Una multa salata

e una denuncia dopo l’inseguimento in città. Resistenza e guida in stato di ebbrezza sono i reati che la questura di Verbania contesta al 37enne di Cinisello Balsamo che ieri pomeriggio non s’è fermato all’alt di una pattuglia della Squadra Volanti e, dopo aver rischiato di centrarla, s’è dato alla fuga nelle strette vie del quartiere Madonna di Campagna.

I fatti risalgono al pomeriggio di ieri. Attorno alle 15,30 il suv bianco condotto dall’uomo residente in provincia di Milano viene notato dalla pattuglia in via Madonna di Campagna, a poche decine di metri dalla questura. Viaggia a velocità sostenuta e, per questo motivo, gli agenti cercano di fermarlo. Ma lui tira dritto e, anzi, accelera costringendoli a una manovra repentina per evitare l’urto. Quindi s’infila in contromano in via Acquetta, la strada che corre tra il cimitero di Suna e il campo sportivo. Da lì svolta, nuovamente in direzione vietata, in via Toti, dove finalmente si ferma, facendo cessare l’inseguimento. Dall’aspetto e dall’alito vinoso il 37enne appare in stato di ebbrezza, successivamente confermata dall’etilometro giunto insieme a un equipaggio della Polstrada.

Per le sue “intemperanze” al volante ha ricevuto sanzioni amministrative pari a circa 500 euro, cui s’aggiungono le denunce penali e il sequestro del mezzo, affidato alla moglie.

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.